Quesito numero 6 dell’esame di stato di liceo scientifico del corso ordinario del 2007

Preparazione alla maturità

Home » Quesito numero 6 dell’esame di stato di liceo scientifico del corso ordinario del 2007
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
post
page

 

Quesito 6. Se \left(\begin{array}{cc} n\\ 1\end{array}\right), \left(\begin{array}{cc} n\\ 2\end{array}\right), \left(\begin{array}{cc} n\\ 3\end{array}\right) con n>3 sono in progressione aritmetica, quale è il valore di n?

 

Svolgimento. Indicata con d la ragione della progressione e con c_i=\left(\begin{array}{cc} n\\ i\end{array}\right), possiamo scrivere

    \[c_1+d=c_2,\qquad c_2+d=c_3,\]

e quindi

    \[2c_2=c_1+c_3,\qquad 2d=c_3-c_1.\]

Dalla prima ricaviamo

    \[2\cdot\frac{n!}{2(n-2)!}=\frac{n!}{(n-1)!}+\frac{n!}{6(n-3)!},\]

o anche

    \[n(n-1)=n+\frac{n(n-1)(n-2)}{6},\]

che diventa

    \[6(n-1)=6+(n-1)(n-2)\quad \Rightarrow\quad  n^2-9n+14=0.\]

Tale equazione ha come soluzioni n=2 e n=7, ma solo il secondo \`{e} accettabile. Quindi n=7. Inoltre si verifica che

    \[d=\frac{1}{2}(35-7)=14,\]

è la ragione della progressione.