Derivate e fisica – Esercizio 2

Legami con la fisica

Home » Derivate e fisica – Esercizio 2
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
post
page

Esercizio.  (\bigstar\largewhitestar\largewhitestar) La legge del moto di un corpo che si muove su una traiettoria rettilinea è s=\sin^2t+\cos t +2. Determina la velocità e l’accelerazione del corpo in funzione del tempo.

 

Soluzione

La velocità v di un corpo è legata al suo spostamento s come segue

    \[v(t) = s'(t)\]

cioè la velocità è la derivata prima dello spostamento, quindi

    \[v(t) = (\sin^2t+\cos t +2)' = 2\sin t \cos t - \sin t = \sin t (2\cos t - 1)\]

L’accelerazione a di un corpo è legata alla sua velocità v come segue

    \[a(t) = v'(t) = s''(t)\]

cioè è la derivata prima della velocità oppure, equivalentemente, la derivata seconda dello spostamento

    \[\begin{aligned}  a(t) = (\sin t (2\cos t - 1))' & = \cos t (2 \cos t - 1 ) + \sin t (-2\sin t) = \\\\ & = 2\cos^2t - \cos t - 2 \sin^2 t = 2\cos(2t) - \cos t \end{aligned}\]


Fonte: Nuova Matematica a Colori 4 Edizione Verde – Petrini